Con Delibera di Giunta regionale n. 555 del 29/05/2017 è stato approvato il Prezzario dei Lavori pubblici della Toscana per l’anno 2017, con entrata in vigore dal 31/05/2017.

I suoi prezzi hanno validità fino al 31 dicembre 2017 e possono essere transitoriamente utilizzati fino al 30 giugno 2018 per i progetti a base di gara la cui approvazione sia intervenuta entro tale data.

E' possibile consultare, stampare ed esportare il Prezzario ai seguenti indirizzi:

http://prezzariollpp.regione.toscana.it/

http://dati.toscana.it/dataset/prezzario-lavori-pubblici

Per ulteriori chiarimenti si rimanda alla lettura della nota pervenuta dalla Regione Toscana disponibile cliccando qui.

 

Si comunica che il giorno 26 OTTOBRE p.v. avranno inizio gli esami di Stato per l’Abilitazione alla libera professione di Geometra - sessione 2017.

Le domande di partecipazione agli esami predetti dovranno pervenire ENTRO E NON OLTRE IL 29 MAGGIO p.v. esclusivamente a questo Collegio in plico

raccomandata A/R, consegnate a mano, o inviate per posta PEC all’indirizzo collegio.arezzo@geopec.it.

Per un'informativa completa si rimanda alla circolare allegata.

Allegati:

Circolare

Fac-simile domanda di ammissione agli esami

Ordinanza Ministeriale

Venerdì 26 Maggio alle ore 19.30 si terrà la consueta manifestazione biennale del Collegio presso il ristorante Loggia Chiara in loc. la Doccia, via Setteponti 24 ad Arezzo.

Nell'occasione verranno consegnati gli attestati di riconoscenza ai colleghi che hanno superato la soglia dei 40, 50 o 60 anni di iscrizione all'albo ed il premio intitolato ai Geomm. Licio Boncompagni e Mario Giani.

Allegati:

Informativa evento

Locandina invito

Si pubblica la Relazione di fine mandato della Commissione Legislativa CIPAG.

Per scaricare il file cliccare qui.

Il progetto nasce da un idea della Commissione Giovani del Collegio che ha sentito l'esigenza di ampliare il proprio ambito operativo mettendo a disposizione il proprio impegno, tempo e passione al servizio della città per lo studio, il rilevamento e la valorizzazione di una tra le più importanti opere di ingegneria che la storia millenaria di Arezzo ci ha lasciato: l'acquedotto Vasariano.

L'idea ha suscitato l'interesse del Consiglio Direttivo del Collegio che si è immediatamente attivato per avviare un rapporto di collaborazione con la Fraternita dei Laici proprietaria del manufatto.
Il Primo Rettore di Fraternita Dott. Pier Luigi Rossi ha raccolto la proposta di collaborazione con entusiasmo inserendola all'interno del progetto già in essere di rendere percorribile a piedi il tratto di acquedotto compreso tra il Palazzo di Fraternita in Piazza Grande e gli Archi, un percorso di circa 800 metri ad una profondità compresa tra i 3 ed i 22 metri.
I rilievi architettonici e strumentali sono iniziati il 12 aprile scorso alla presenza del Dott. Rossi e con il supporto dei Vigili del Fuoco di Arezzo, indispensabili per garantire la sicurezza delle operazioni.
Sono state rilevate per la prima volta le vasche sotterranee di collegamento tra la condotta idrica dell'acquedotto ed il Palazzo di Fraternita, recentemente scoperte dal Dott. Rossi, di cui non esiste traccia documentale, né ricordo a memoria d'uomo.
I rilievi sono proseguiti nella direzione degli Archi, in una parte già conosciuta del condotto.

Il 20 aprile sono riprese le operazioni di rilievo, questa volta nel tratto compreso tra gli archi e le mura cittadine: sono stati ispezionati circa 300 metri di condotto.
Le operazioni di rilievo sotterraneo proseguiranno nelle prossime settimane fino al completamento della tratta compresa tra Piazza Grande e gli Archi.
Oltre a quanto già descritto, è obiettivo di questo progetto il rilievo, la restituzione e la georeferenziazione di tutto il tracciato dell'acquedotto fino al caput aquae di Cognaia, per un totale di circa 3,6 chilometri, oltre che delle strutture accessorie alla condotta idrica, fuori ed entro terra.

Si segnalano alcuni articoli di stampa e video delle zone rilevate.

Articolo su arezzonotizie.it sui rilievi del 12 aprile

Video girato da Arezzo Notizie sui rilievi del 12 aprile

Articolo su arezzonotizie.it sui rilievi del 20 aprile

 

ARTICOLI CORRELATI